Extensivo Fertiprado
Pascoli di
lunga durata

La base dell'alimentazione animale per un parco zootecnico sostenibile

MISCUGLI DI SEMENTI BIODIVERSA PER I PASCOLI NON IRRIGATI

Caratteristiche

Selezione rigorosa delle sementi di leguminose e graminacee annuali e perenni ad alta capacità di risemina

Consente un elevato carico animale, adattato alla capacità produttiva

Ragioni per la semina

 Produzione da 3 a 5 volte superiore ai pascoli esistenti, in termini di qualità e quantità

 Vi si può pascolare tutto l'anno, anche se il picco di produzione delle erbe avviene in primavera

Produzione di pascoli di qualità per molti anni se ben utilizzato e impiantato

Uso del FERTIPRADO ESTENSIVO

1º anno

Pascoli per brevi periodi di tempo*, a 2-3 mesi dalla semina (loglio con 5-7 foglie) ad elevato carico animale, al fine di tenere sotto controllo le infestanti.

Ritirare gli animali dal pascolo all'inizio della fioritura di modo da garantire una produzione elevata di sementi.

*Ammesso che le condizioni del terreno lo consentano.

2º anno e seguenti

Lasciare il pascolo a riposo durante le prime 2-3 settimane di piogge autunnali per favorire l'assestamento delle piante.

Dopo questo periodo il pascolamento deve essere continuo o a rotazione con carico animale adattato alla capacità produttiva.

In estate, quando il pascolo è secco e prima delle prime piogge autunnali, deve essere consumato al massimo dagli animali.

In questi pascoli le leguminose riescono a fissare 100kg/ha/anno di azoto atmosferico, pertanto si sconsiglia l'uso di concimi azotati.